Economia Ita-Europa

  • Vacanze all’italiana
    Il 21 giugno 2021 segna la fine di un capitolo, dalle sfumature rosse, arancioni e gialle, del nostro Paese, durato all’incirca 468 giorni, l’Italia passerà in zona bianca (ad esclusione della Valle d’Aosta). Una data quasi perfetta, visto che le vacanze sono sempre più vicine.
  • La Digital Tax, l’imposta per i giganti del web
    La Digital Tax è un’mposta rivolta alle multinazionali che operano online; in particolare, si tratta di una proposta di legge diretta alla regolamentazione dell’imposizione sui redditi di aziende derivanti dalla fornitura di servizi digitali. L’intento è quello di tassare i colossi del web come Facebook, Amazon e Google che producono reddito nel territorio dello Stato. ….  Read More
  • GLOBAL TAX: Accordo per una tassazione unica
    Una ristrutturazione del sistema globale di tassazione che, per gli addetti ai lavori, rappresenta una svolta epocale: una di quelle riforme che viene posta in essere una volta ogni Secolo. I Ministri delle Finanze del G7, i maggiori Paesi industrializzati, hanno raggiunto a Londra un accordo per introdurre una tassa globale sulle aziende multinazionali con un’aliquota «almeno al 15%».
  • Depop, un “unicorno” tutto italiano
    L’ideatore della piattaforma e designer milanese Simon Beckerman inizia la sua carriera a metà degli anni ’90 come grafico presso un’azienda di Milano. Pochi anni dopo con suo fratello apre un’agenzia creativa che gli porta l’esperienza necessaria per dare vita alla rivista “Pig”, People in Groove, che aveva come obiettivo quello di fare “scouting” tra musicisti, artisti, fotografi, stylist, designer. Fonda poi col nome “Garage” un social network attraverso il quale comprare gli articoli presenti in rivista.
  • SMART WORKING: il futuro che ci attende
    Il lavoro agile – la nuova modalità di esecuzione della prestazione di lavoro subordinato – rappresenta una novità considerevole e segna un passaggio epocale da una società industriale ad una post-industriale, caratterizzata da un processo di trasformazione digitale in cui il lavoro tende a destrutturarsi sia dal punto di vista temporale che spaziale.
  • PNRR, il Recovery Plan italiano
    Trattasi, di un programma economico a medio-lungo termine, il quale ha l’obiettivo di rilanciare e modernizzare il Paese dopo l’impatto catastrofico avuto dall’emergenza sanitaria sull’economia del Belpaese. Inserito all’interno del programma comunitario Next Generation EU, il pacchetto da 750 Miliardi di Euro concordato dall’Unione Europea, il Piano è stato approvato al fine di fornire una risposta concreta alla crisi che ha travolto l’intero Continente.
  • Il Montenegro e la trappola del debito cinese
    Il Montenegro, piccolo paese balcanico con appena 622 mila abitanti e un PIL di 5,5 miliardi di dollari nel 2019, decise quasi sette anni fa di intraprendere un progetto molto ambizioso: la costruzione di un’autostrada di circa 170 km che colleghi la città costiera di Bar alla Serbia, ricongiungendosi ad una serie di altre strade strategiche facenti parte dei corridoi paneuropei. Il paese ha deciso dunque di richiedere un prestito alla Cina nel 2014 tramite la Export-Import Bank of China, una banca controllata dal governo, da rendere in 20 anni con tasso al 2% e sei anni di grazia durante i quali si è esentati dal pagare capitale e interessi.
  • L’adozione di nuove politiche fiscali
    Il rilancio dell’economia europea per uscire dalla crisi dovrà passare dall’adozione di misure che promuovono la green economy per congiurare la crescita e nuovi posti di lavoro.
  • Il futuro del calcio non è nelle mani della Superlega
    Allo scopo di rimettere in piedi l’economia calcistica, Superlega e la multinazionale JP Morgan irrompono mettendosi in contrasto con le tifoserie di tutta Europa.
  • Dall’Export Italiano alla nuova frontiera dell’Export digitale
    In un periodo storico fortemente segnato dall’epidemia globale, anche le esportazioni stanno cambiando, nuove frontiere e nuove opportunità dell’export digitale.
  • La Serie A è nel pallone
    Ad un anno dallo scoppio della pandemia di Covid-19, numerose società della Serie A Tim si trovano a dover fronteggiare pesanti problematiche di natura economica legate al mancato pagamento dei contratti
  • L’occasione italiana dei brevetti !
    L’Italia rientra in gioco per l’istituzione del Tribunale europeo per i brevetti (meglio conosciuto come Tribunale Unificato dei Brevetti o Corte dei brevetti unificata/ Unified Patent Court, ndr), le cui funzioni erano state prima assegnate a Londra, fuori oggi per Brexit.
  • Uragano Turchia
    La settimana scorsa il mondo occidentale ha risentito la scossa delle decisioni del presidente Erdogan, che, di punto in bianco, ha abbandonato la “convenzione contro la violenza sulle donne” approvata proprio ad Istanbul, nel 2011. Come se non bastasse, all’arretratezza sociale della nazione, si associa la penetrante situazione di crisi economica dovuta al rialzo del più del 19% dei tassi di interesse, aggravata dall’evento verificatosi nel Canale di Suez, che ha impattato negativamente sul piano dei commerci.
  • Confcommercio lancia l’allarme: “Probabili circa 15 miliardi di perdite”
    L’impatto della pandemia generalizzata si fa sempre meno sostenibile, soprattutto per le attività commerciali, per le quali Confcommercio prospetta scenari sempre più disastrosi.
  • Brexit: gli effetti a lungo termine e l’impatto sul commercio tra UK e UE.
    Si intravedono i primi effetti causa Brexit in UE. La bilancia commerciale di Francia, Italia e Germania chiude Gennaio in declino. Da Londra i primi sprazzi di inflazione.
  • Italia, ecco i nuovi codici tributo
    L’utilizzo dei codici tributo all’interno del modello F24 porterà ad una compensazione, in forma di credito d’imposta, per le varie tipologie di investimenti in R&S&I. 6938, 6939 e 6940.
  • Lo Stato imprenditore!
    Nonostante lo scandalo di Tangentopoli, per l’Italia, il tentativo di arrivare ad una situazione politica con equilibri stabili e un’azione di governo efficace, che avrebbe potuto influenzare positivamente l’economia, non vi è stato. Ciò che risulta esser stato il tassello mancante è un selettivo e opportuno sostegno alle industrie da parte delle partecipazioni Statali e private, che avrebbe portato ad un’ azione di ridimensionamento dei cosiddetti “poteri forti” economici.
  • Il problema italiano del GENDER PAY GAP
    Periodo turbolento per il nostro Paese, non solo dal punto di vista sanitario con la pandemia da Covid-19 che non da’ tregua, ma anche dal punto di vista politico. La caduta del Governo Conte ha portato Mattarella alla scelta di un governo tecnico guidato da un nuovo Presidente del Consiglio: Mario Draghi. Il neo Premier il 17 febbraio ha tenuto il suo primo discorso in Senato in cui ha toccato vari punti dolenti per l’Italia, tra cui: il gender pay gap.
  • La formula magica di Mario Draghi: l’impatto su Btp e spread
    In Europa la differenza fra i rendimenti dei titoli di Stato è diventata una misura della coesione dell’Unione, un segnale anche politico sulla percezione da parte dei mercati della solidità finanziaria di un Paese e dell’intera Eurozona. Lo spread considerando il decennale del Btp e del Bund è crollato con l’annuncio della possibilità di Draghi alla guida del Governo Italiano.
  • L’anno nero per il trasporto aereo
    Per prevenire la diffusione della pandemia COVID-19, i paesi di tutto il mondo hanno adottato una serie di misure restrittive dall’inizio del 2020, con una forte limitazione degli spostamenti internazionali, impattando negativamente sull’industria del trasporto aereo. Più nello specifico, il traffico aereo ha registrato un calo drastico rispetto al 2019 nei paesi UE, Italia compresa. La riduzione ha riguardato il numero di passeggeri trasportati, i movimenti totali e i voli cargo adibiti al trasporto merci.
  • La ripresa dell’Italia è sulle spalle dell’Export: il 2021 può essere l’anno della risalita
    Allo stesso modo di un pugile che, stremato dal susseguirsi di una distruttiva serie di sempre più insostenibili round che lo hanno visto resistere ad improponibili quantità di colpi al volto e al corpo, si appresta ad alzarsi con il labbro inferiore spaccato e gli zigomi sanguinanti dall’angolo, stanco e pronto portarsi a casa la vittoria, anche l’Italia si prepara a tornare in campo (pur non essendone mai realmente uscita) per affrontare l’anno nuovo con la cattiveria agonistica tipica di chi, oltre a saper subire l’avversario stringendo i denti, deve dimostrare di saper affondare colpi decisivi e portare a casa la vittoria. Tralasciando i parallelismi di natura sportiva, per l’Italia tali “giocate decisive” potrebbero essere rappresentate, stando a quanto stimato dagli esperti di PwC (Pricewaterhouse Coopers, ndr), dalle esportazioni, che si spera possano fare da cavallo di battaglia dell’economia italiana per il 2021 ed il 2022.
  • Draghi: il nuovo volto del governo tecnico italiano
    La scelta del Presidente è stata motivata dai tempi ristretti che si avrebbero scegliendo altre opzioni come il ritorno alle urne. Dopo l’incontro con Mattarella, annuncia di accettare con riserva l’incarico di formare un nuovo governo.
  • Fincantieri-Stx: il matrimonio del gigante dei mari “non s’ha da fare”
    La stroncatura dell’acquisizione nasce dalla comune decisione di Parigi e Roma, motivata dalle forti incertezze riguardanti il settore turistico, che, ad oggi non sembrano ancora concedere le sicurezze necessarie per la potenziale nascita del colosso.
  • Moratti: le posizioni della “lady di ferro” su Pil e vaccini scuotono social ed esperti
    Si potrebbe definire una prima reazione “shock” (a voler parafrasare un’ormai remota uscita dell’ex premier Renzi tornata recentemente in auge per volere di quel lato web che quotidianamente diverte milioni di italiani con meme, vignette, battutine, parodie e caricature) quella che il mondo politico ha riservato alla neoeletta vice-presidentessa e assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti. La manager e politica milanese, infatti, ha attirato lo sdegno di colleghi, stampa ed opinione pubblica a seguito di alcune presunte proposte legate ai suoi contatti con il commissario Arcuri riguardanti l’individuazione di “quattro potenziali parametri utili ad indirizzare la distribuzione dei vaccini anti-Covid: contributi che le Regioni danno al Pil, mobilità, densità abitativa e zone più colpite dal virus”.
  • RECOVERY FUND: i nuovi aggiornamenti
    Il funzionamento del Programma era stato ampiamente trattato in un articolo precedente (clicca qui per leggerlo). Approvato lo scorso luglio, il Next generation EU è il piano di rilancio che prevede la costituzione di un fondo volto a sostenere il risanamento della struttura economica dei ventisette. In totale sono stati stanziati 750 miliardi di euro, i cui principali beneficiari sono Italia e Spagna.
  • Il dragone rosso colpisce ancora
    Firmato il 30 Dicembre il CAI: l’accordo bilaterale Cina-Ue in materia di investimenti in discussione dal lontano 2013 [Reading Time: 3 min] Nonostante a seguito della rivolta del 6 Gennaio negli USA, i leader dell’Unione Europea abbiano condannato pubblicamente l’insurrezione come un atto anti-democratico, a pochi giorni di distanza tornano a far parlare di sé ….  Read More
  • Lagarde sulle criptovalute: “Deve esserci una regolamentazione”
    Investire. Rischiare. Speculare. Supporre. Cadere. Rialzarsi. Che il mondo dei mercati finanziari sia sostanzialmente instabile e soggetto a variazioni che solo i più oculati esperti del settore possono tentare di decifrare e, nel migliore dei casi, prevedere, non è certo un mistero. Che poi il vasto ed affascinante universo delle criptovalute, in grado di attirare l’attenzione di migliaia di investitori (accorti e non), porti con sé un coefficiente di rischio altrettanto grande, è quasi scontato.
  • Nasce Stellantis: la fusione tra PSA e FCA proietta l’automotive verso il futuro
    In un mondo caratterizzato da un’incessante e travolgente lotta per il cambiamento e che vede nella costante innovazione tecnologica la chiave per un avvenire all’insegna dell’eco-sostenibilità, anche l’universo dell’automotive sembra aver accelerato in maniera progressiva quel processo di rivoluzione che, si spera, caratterizzerà i prossimi decenni.
  • Elon Musk è l’uomo più ricco del Mondo!
    L’inizio del nuovo anno vede protagonista Elon Musk, che con il rialzo di questo pomeriggio delle azioni Tesla sorpassa Jeff Bezos, diventando con il suo patrimonio stimato di 188,5 miliardi di dollari l’uomo più ricco del nostro pianeta.
  • Brexit Transition Ends, A New Chapter Begins
    La Gran Bretagna è ufficialmente fuori dal Unione Europea. Mentre tutto il mondo alla mezzanotte del 31 dicembre festeggiava l’inizio del 2021 (oppure la fine del 2020, ndr), gli inglesi esultavano per la fine del periodo di transizione. Ora i rapporti commerciali tra Gran Bretagna e Unione Europea saranno regolati dall’accordo firmato dai leader europei e dal premier inglese Boris Johnson alla vigilia di Natale.
  • Cassa Depositi e Prestiti: un punto di ri-partenza per tutti
    Le iniziative del gruppo Cdp (Cassa Depositi e Prestiti), seppur inizialmente volte a potenziamenti che andrebbero a favorire la ripresa del territorio italiano, hanno una portata particolarmente versatile che impatterà positivamente sull’economia mondiale e si concentrerà sulla valorizzazione delle risorse umane e delle iniziative private.
  • NUVENIA: una campagna pubblicitaria tutta in rosso
    Nelle società moderne esistono svariati tabù, forme di discriminazione ed eredità culturali, che abbiamo interiorizzato così a fondo, da non accorgerci della loro esistenza fino a quando qualcuno non li rompe, rendendoli ben evidenti. É esattamente ciò che ha fatto l’azienda Essity per il brand di assorbenti Nuvenia attraverso la campagna pubblicitaria #bloodnormal, uno spot che dopo aver avuto un grande successo all’estero, è stato promosso anche in Italia.
  • Anche la neve è in crisi
    A seguito dell’annuncio del governo di negare la riapertura degli impianti sciistici, per prevenire il contagio da SARS COV-2, i governatori delle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, ma anche ristoratori, albergatori e maestri di scii, hanno criticato la scelta dichiarando che tale decisione avrà ripercussioni settoriali negative.
  • Superbonus 110%: dall’edilizia al green
    Il 17 luglio scorso è stato convertito in legge il Decreto Rilancio, che prevede incentivi e sussidi con l’obiettivo di contenere la crisi economica che stiamo vivendo. Si approfondisce di seguito l’iniziativa prevista nel settore edilizio.
  • RECOVERY FUND: tutto quello che c’è da sapere
    Il coronavirus ha sconvolto i Paesi europei, mettendo a dura prova i sistemi sanitari, le economie e il nostro modo di vivere e lavorare insieme. Pertanto, data la crisi che stiamo vivendo, il Consiglio Europeo, lo scorso 21 luglio, ha dato un volto ed un nome al piano di rilancio per l’economia dell’Unione Europea: il Next Generation EU.
  • FTSE MIB chiude a +7%
    La scorsa settimana l’indice FTSE MIB ha chiuso in positivo, guadagnando il +7% rispetto alla settimana precedente. Questo risultato, dopo alcune settimane chiuse in positivo, ha fatto raggiungere quasi il livello del primo giorno di blocco totale.
  • Record per il BTP Italia, raccolti 22,3 miliardi
    Nei giorni tra il 18 e il 21 maggio l’Italia ha utilizzato un asta di bond quinquennali per ottenere risorse che finanzieranno la spesa pubblica, riuscendo a raccogliere 22,3 miliardi di euro.
  • Standard & Poor’s promuove la Campania: outlook positivo
    La Campania ottiene la classificazione di BBB-, confermando la media nazionale, dall’agenzia di rating Standard & Poor’s, ottenendo però l’assegnazione di un outlook positivo.
  • Investment grade salvo: Moody’s conferma il rating BAA3
    L’8 maggio è arrivato, l’agenzia di rating Moody’S non ha declassato il rating sul debito pubblico italiano.
  • Fitch declassa il debito pubblico italiano
    FITCH declassa il rating delle emissioni italiane, a rischio la classe di “investment grade” e la sostenibilità del debito.
  • L’accordo dell’Eurogruppo
    L’accordo scaturito dall’Eurogruppo prevede 1.000 miliardi, suddivisi in quattro provvedimenti: Mes privo di condizioni, BEI, SURE, Recovery Fund.
  • MES: cos’è e perché è così attuale?
    Cos’è il Meccanisco Europeo di Stabilità e perchè potrebbe essere utile alla ripartenza economica post Coronavirus? Proviamo a spiegartelo noi.